Lo sbalorditivo Eremo di Blaca, Bol Croazia

C’è una bellezza sull’isola di Brač che estende oltre la spiaggia più unica della Croazia. Per me, la vera bellezza trovata in Bol è il sito non mancato del brandello di Blaca Hermitage, definito anche come monastero di Blaca o Pustinja Blaca in croato.

Uno dei diversi hemitages sull’isola, il monastero di Blaca si trova sul lato sud dell’isola di Brač. Cominciò in una grotta di pietra dove un paio di monaci dell’Ordine Glagolitico croato lo usava come un luogo di solitudine da dedicarsi a Dio.

Il monastero di Blaca era nel 2007, per fortuna aggiunto al mondo dell’UNESCO Heritage Tentative List. Per uno, posso capire perché; Quello che non riesco a vedere è come non aveva fatto una lista prima! È una vera ispirazione; Nessuna parola su una pagina può darti un vero senso di questa attrazione culturale.

ritorno nella prima parte del XVI secolo, due monaci glagolitici fuggirono i turchi e trovarono rifugio a Bol e furono offerte la grotta come protezione. Dopo aver ricevuto il certificato di proprietà, i monaci fondatori stabilirono il monastero di Blaca e costruito una chiesa che circonda la grotta.

Il monastero era in uso da oltre 400 anni. Durante quel periodo, i monaci e i lavoratori coltivarono l’area della grotta, formando un luogo intensamente spirituale e usando l’eremo come fattoria, scuola e osservatorio astronomico privato per molti anni.

I monaci hanno prodotto molte migliaia di litri di vino, aveva centinaia di ulivi e premette l’olio. Pecore, buoi e muli e oltre 230 alveari in pietra unici scolpiti erano in loco, rendendo 3.000 chili di delizioso miele appiccicoso ogni anno. La vendemmia della fattoria è stata utilizzata per il commercio per le merci richieste al monastero.

Dopo aver camminato lungo il sentiero per raggiungere il Blaca Hermitage, dovrai prendere una breve pausa e riposare le gambe come te Cattura il tuo respiro. Se puoi, pagare la piccola tassa da prendere in un tour dell’Hermitage una volta. La tua guida sarà uno dei due fratelli che mantengono Blaca, ora un museo. Facilmente uno dei musei più unici della Croazia, Blaca è un tesoro nazionale.

Standpendo negli strati di pietra che formano porte, sentieri e una grande cucina di pietra aperta, sarai in soggezione di Proprio come la generazione di monaci che vivevano a Blaca, insieme ai lavoratori, mantenevano le loro vite lì. Un vecchio mulino scolpito dalla pietra è ancora in piedi. Puoi fare come abbiamo fatto e ricordavamo come la farina di fresatura una volta ha preso molte ore ad alta intensità di lavoro.

La nostra guida ci ha portato in una piccola stanza, completa di scrivanie in legno e un gigantesco Abaco di legno;

Ecco la scuola che mio padre è andato a, sorrise. Mio padre ha camminato su tre chilometri da questa scuola che trasportava il legno come pagamento ogni giorno.

Ho scosso la testa in incredulità che i bambini piccoli avessero bisogno di camminare così lontano a scuola e tornare di nuovo con il legno solo 50 anni fa. Ho quindi desiderato disperatamente prendere un milione di fotografie, ma è proibito foto di BLACA.

Padre Niko Miličević, un noto astronomo, è diventato l’ultimo monaco per risiedere nel Blaca Hermitage dopo il suo passaggio nel 1963, ma non prima che lui e i monaci prima di lui raccolga dozzine di artefatti di apertura degli occhi . Compresi 8.000 libri, circa 400 anni e molti scritti in script glagolitico.

Lungo il tuo tour di Blaca, vedrai dipinti, mobili Grand Walnut, una stampa da 1894, che ha richiesto un anno per produrre un libro e vari altri oggetti, che erano tutti acquisiti utilizzando il pagamento sotto forma di vino, olio d’oliva e miele.

Ogni oggetto è stato spedito a Blaca tramite barche dall’Italia e Vienna e fu portato il fianco da parte dei lavoratori. I due pezzetti più grandi della collezione sono un telescopio acquisito dopo che i monaci hanno negoziato un anno di produzione di fattoria a un commerciante a Venezia. Il secondo è un pianoforte da 400 kilo.

Pesata di 400 chilogrammi, il pianoforte è stato portato il regno della montagna ripida due e mezzo chilometro da parte dei lavoratori dell’eremo. La gente del posto dice che gli uomini hanno bevuto 56 litri di vino lungo la strada per estrarre la loro sete e dare loro il boost che avevano bisogno di renderlo la ripida collina.

Se un pianoforte e un telescopio non sono sufficienti per eccitarti, assicurati di visitare la stanza dell’armeria, dove si trovano una ricca collezione di armi.

Come arrivare a Blaca Eremo

L’eremo è accessibile in diversi modi. Un’opzione è prendere una macchina fino a Dragovoda; Una volta parcheggiato, dovrai prendere una breve escursione lì e tornare indietro (da 20 a 40 minuti in ogni modo) per raggiungere l’ingresso a Blaca.

La seconda opzione è quella di prendere il percorso a piedi dal porto (tour sono facilmente trovati); È una ripida escursione e dovrebbe essere tentata solo da coloro che sono in forma e senza bambini piccoli. In entrambi i casi, assicurati di indossare calzature allegate sulla tua passeggiata e confezionare un sacco di acqua, in quanto può diventare waltering.

Apri martedì – Domenica 8:00 – 17:00

Alloggio in Bol Croazia

Ci sono diverse opzioni di alloggio in Bol Croazia. Compresi appartamenti privati ​​e hotel a conduzione familiare, ma la tua scelta dovrebbe essere l’Hotel Bluesun Elaphusa, dove ci siamo goduti lusso a quattro stelle con vista su Zlatni Rat e l’isola di Hvar. L’Hotel Elaphusa può organizzare tour a Blaca e tutti i siti locali per te. L’Hotel Elaphusa è moderno e offre un servizio eccezionale. Ha anche uno dei più grandi centri benessere in Croazia, che offre trattamenti unici dell’olio d’oliva.

Se desideri saperne di più sul Blaca Hermitage o sulla città di Bol, visita la pagina Facebook Board.

Sei mai stato a e il monastero di Blaca o l’isola di Brač?

Questo post è in collaborazione con gli hotel di Bluesun che hanno fornito alloggi, trasporti e tour. Tutte le opinioni sono mie. La raccomandazione è data con tutto il cuore e senza pregiudizi.

Related Stories

Llegir més:

Dieci cose che dovresti sapere su come visitare Dubrovnik

Scritto da Katherine Frangos delle esplorazioni di Kate, uno scrittore di viaggio americano...

Modi creativi per risparmiare per i viaggi

Sia che si tratti di una vacanza di una settimana, un breve periodo...

Regole per entrare in Croazia durante il Coronavirus

Croazia Covid-19 Details Details Cambia costantemente; Stiamo facendo del nostro meglio per mantenere...

Diario del blocco (autoimposto) del Coronavirus in Croazia

Gentile diario ... beh, non del tutto. Ma come non sto viaggiando, non...

10 villaggi e città costiere in Montenegro che devi...

A partire dallo storico Herceg-Novi e che si estende su 120 km di...

Le isole più vicine a Santorini, Grecia

Santorini è una delle isole greche che ha le migliori connessioni con il...