Itinerario di 5 giorni in Bulgaria: Come vedere la Bulgaria in pochi giorni

Scritto da Marilyn da un Am Soul Awakening.

Bulgaria ha così tanto da offrire. Il paese è un ponte naturale tra est e ovest, fornendo bellezza naturale e origini culturali da entrambe le regioni. Dal momento in cui arrivi e ti ritrovi nella capitale della nazione Sofia, questo diventa evidente.

Supponiamo che tu abbia solo cinque giorni da spendere in Bulgaria. In tal caso, i seguenti suggerimenti sono veramente utili punti salienti del mio tempo in Bulgaria (anche, dai un’occhiata a questi itinerari rilassati, piccoli-civili).

Prova un assaggio della ricca architettura e della storia culturale di Sofia, e Divertiti a Viaggiare le strade aperte per escursioni giornaliere brevi che esplorano ulteriormente Afield per ritrovarti in soggezione e sperimentare la ricca storia, le meraviglie e la bellezza che è Bulgaria. Cosa deciderete?

Arrivare alla Bulgaria – Inizia a Sofia

Se sei arrivato in aereo, è a soli 20 minuti di auto dal centro di Sofia assumendo un’auto o un taxi. In alternativa, c’è un servizio ferroviario che richiede poco meno di mezz’ora. Oppure per gli altri che viaggiano in autobus è un’opzione, poiché molti fornitori di servizi di bus hanno collegamenti da altre città dell’Europa orientale che viaggiano a Sofia.

C’è molto da vedere e ad apprezzare dentro e intorno al centro città, e intorno al centro città, e intorno al centro città è il migliore esperto a piedi. Tuttavia, viaggiare nella metropolitana è anche un’opzione e un’esperienza eccitante in sé. I servizi della metropolitana e del treno corrono frequentemente; Tuttavia, c’è una mancanza di segnaletica nelle stazioni della metropolitana / ferroviaria per guidarti alla piattaforma giusta.

Dove alloggiare a Sofia

Ecco un post completo su tutti i tipi di Opzioni di alloggio a Sofia.

1 giorno – Sofia

Ecco come puoi trascorrere 72 ore in Bulgaria. Prima tappa, un giorno esplorando a Sofia. Qui ci sono alcuni punti salienti:

Alexander Nevsky Cathedral

Nel cuore del centro città si trova la prominente cattedrale di Alexander Nevsky. Un punto di riferimento religioso degno di nota in Bulgaria e una delle cattedrali cristiane ortodosse più significative in Europa. La costruzione della cattedrale è iniziata nel 1904 con il completamento del completamento del 1916 in onore e ricordo delle migliaia di vite perse per tutta la ribellione contro l’Impero ottomano dal 1877 al 1878.

L’architettura religiosa bizantina dall’11thcentury è adornata con Le cupole ornate delle foglie d’oro e forniscono santuario per 5000 adoratori. Vale la pena salire all’interno dell’Interno scarsamente illuminato per ammirare il lavoro decorativo di colonne elevate e affreschi dettagliati.

Chiesa di St Nicholas, The Miracle Maker – «Chiesa russa»

Questo dolce E la chiesa progettata e colorata ornatamente, nominata giustamente la «Chiesa russa», fu costruita seguendo la liberazione della Bulgaria e la fine della regola ottomana.

La Chiesa progettata da architettura di Mosca del 17 secolo ha cinque cupole dorate e offerte Simbolismo della luce in sé. All’inizio della seconda guerra mondiale e vedendo la monarchia bulgara che viene rovesciata dal partito comunista russo, portando a quasi 50 anni di dominio comunista in Bulgaria. Durante questo periodo, il popolo bulgaro non è stato in grado di partecipare a qualsiasi servizio di chiesa.

Tuttavia, la previsione del Poi Presidente Vescovo, Vladyka Seraphim, ha lavorato duramente e ha formato un comitato che gli ha conseguito un comitato per chi ha bisogno. Durante i suoi sermoni, ha fatto appello ai parrocchiani a donare per sostenere gli altri che hanno richiesto cibo, servizi sanitari e alloggi, diventando così conosciuti per il suo dono di essere un «Miracle Maker».

Ivan Vazov Teatro nazionale

Tra i molti bellissimi edifici progettati architettonicamente a Sofia, uno che colpisce è il teatro nazionale Ivan Vazov. Teatro nazionale della Bulgaria.

Il design neoclassico del teatro è il più antico del paese. Troverai il teatro nazionale Ivan Vazov, situato e indiacente agli ampi giardini a foglia di Treed. C’è una scelta di caffè; Tuttavia, perché non prenditi un’opzione da asporto e rilassarsi nei giardini che ascolta i suoni della fontana dell’acqua della ballerina danzante.

Mentre vai sul centro storico interno che è delineato da marciapiedi in pietra acciottolati dipinti gialli e Il centro di città più ampio, prendi nota dei molti altri bellissimi edifici progettati architettonicamente, come l’Università di Sofia, la Galleria d’arte di Sofia City, il club militare centrale, la Galleria nazionale del teatro e il film che era precedentemente un palazzo e troppi da elencare.

Inoltre, annota le molte e varie statue, i monumenti e le strutture artistiche che puntano il centro della città. Troverai anche diversi parchi pubblici spazi verdi aperti in tutto il centro città – un posto molto invitante solo per essere.

Altre cose da vedere e fare a Sofia possono essere trovate qui.

Dove mangiare a Sofia

Per una gustosa colazione, non guardare oltre una panetteria locale. Molti vendono pasticceria tradizionale tradizionale appena sfornata, Banitza, uno spuntino tradizionale della colazione.

Made in Blue

Per una sensazione di gusto stagionale, rendendo il tuo modo di «realizzato in blu» su Yuri Venenziali 6, nel cuore della città. L’unico arredamento in stile retrò e artistico porta una nuova vita al restauro di una vecchia casa tradizionale abbandonata, con gli edifici, un esteriormente esterno azzurro, e un delizioso giardino terrazzato.

The Cafés Quirky, Pittoresco e il L’atmosfera accogliente sembra una casa. Eppure, non troverai cibo tradizionale bulgaro, né cibo italiano, francese o anche stile turco. Il menu offre una selezione di acquotoni in bocca di gustosi piatti fatti in casa dal Medio Oriente e in altre insalate di stagione.

Diwan Iraqi Restaurant

L’aroma delle spezie arabe riempie l’aria come te Attraverso il mercato più grande, più frequentato e di 140 anni di Sofia, Zenski Pazar (mercato da donna), nel quartiere arabo di Sofia -car Simeon.

Dopo aver roamando i mercati locali e sperimentando tutto il mercato ha da offrire, sarai senza dubbio sentirti un po ‘affamato. Situato in un angolo vicino al mercato principale principale, troverai un ristorante mediorientale più tradizionale, il ristorante di Diwan Iraqi, appena fuori una piccola corsia.

È un semplice menu, in un semplice menu, e Semplicemente buon valore delizioso cibo.

Coriandoli Gelataria

E per soddisfare il tuo dente dolce, fai una sosta a coriandoli, una favolosa tradizionale gelataria e ristorante italiana casalinga tradizionale. Il ristorante offre una vasta scelta di pasti sani in un’atmosfera rilassata. Tutti offrono una vasta scelta di sapori tradizionali dei gelato italiani a creazioni di gelato gravemente decadenti che sono più simili a un’opera d’arte.

fragola con gelato al caramello salato salato, con biscotti di amaretto e un vortice del liquore di Amaretto. Hmmm, MMM, tratta le tue papille gustative.

Ora è il momento di esplorare ulteriormente circa, e un ottimo modo per viaggiare in Bulgaria è in auto. Con una macchina, puoi arrivare a questi luoghi – tutti sono gite di un giorno molto facili da Sofia.

Ecco alcuni altri caffè e ristoranti da controllare.

2 ° giorno – Rila Monastero – Rupite Hot Springs- Rupite Village – St Petka of Bulgaria Temple Memorial

Queste posizioni sono ca. 1 ora di distanza. Hai tempo per trascorrere qualche ora in ogni posizione.

RILA MONASTERY

Soggiornando a Sofia come base offre una grande opportunità per sperimentare diverse altre e diverse regioni in Bulgaria. Ho fatto tutte queste gite di un giorno annotate sotto in una macchina a noleggio da Sofia. Detto questo, ci sono anche servizi di autobus (con tempi di viaggio molto più lunghi) o sono disponibili anche tour giornalieri guidati.

Dai un’ora di 1 ½ ora di auto verso sud verso il bordo bulgaro / greco lungo la A3, quindi uscire E attraverso le lussureggianti montagne di Rila Verde per visitare il monastero di Rila. Il più grande monastero ortodosso in Bulgaria.

Inizialmente, il monastero è stato costruito come centro educativo per gli studenti a seguito dell’insegnamento religioso da parte dell’Hermit St. John di Rila. Oggi è un grande centro culturale e spirituale dei Balcani ed è raffigurato sulla banconota a 1 Lev Bulgaria.

Rupite Natural Hot Springs

A Auto è l’unico mezzo accessibile per visitare questi minore -Non notturno naturali naturali a cielo aperto (a parte la conoscenza locale). Circa 1 ora e mezz’ora di auto a sud verso il confine bulgaro / greco lungo la A3, e seguendo le indicazioni per Petrich.

Allora segni segni all’antica città di Heraclea Sintica. Le sorgenti naturali si trovano situate a circa 2 km dal villaggio di Rupite ai piedi del monte Kozhuh, un vulcano estinto.

Rupitevillage – St Petka of Bulgaria, Tempio commemorativo

Nella zona, prendere in giro 5 minuti dalle sorgenti termali naturali e visitare il Tempio del Memorial, St Petka della Bulgaria.

La chiesa progettata non tradizionale è stata costruita all’interno dei giardini ora conosciuta come «Vanga Complex «Nel 1994 dai soldi forniti dal Profeta Vanga, nato come Vangeliya Gushterova. Durante gli anni dell’infanzia del Profeta, la legenda locale afferma che ha perso la vista in una tempesta e successivamente ha avuto la sua prima visione, sbloccando ciò che si dice essere le sue notevoli profezie. Originariamente dal piccolo villaggio di rupite, si rivendica anche che il profeta trovò che l’area intorno alle sorgenti calde naturali ha fornito una fonte di energia curativa che ha migliorato le sue intuizioni intuitive.

Il Profeta Vanga è ben noto dal Bulgaro Le persone, e come tali, il tempio commemorativo di St Petka attira migliaia di adoratori che cercano confortevole. Insieme a molti turisti di altri paesi in tutto il mondo, visitando il piccolo museo mostrando le foto della vita del Profeta e la sua modesta casa dove le ha vissuta gli ultimi anni e incontra le persone che cercano il suo aiuto. Mentre si cammina i giardini, trascorri del tempo godendo le zone da giardino all’aperto, rilassando in uno dei gazebo del giardino, o picnicing sui prati di erba curata.

La tomba del profeta può essere vista ai piedi del campanile adiacente alla chiesa.

3 ° giorno – Plovdiv

Vale la pena prendere una guida panoramica per vivere la bellezza di Plovdiv e trascorrere un giorno intero qui (questo è il giorno più lungo dei tre giorni) .

1 ½ ora da Sofia, nella regione occidentale della Valle dell’Alta Thracian, troverai una delle città più antiche in Europa e la seconda città più grande della Bulgaria – Plovdiv.

Il vecchio centro di Plovdiv è ricco di storia ed è stato intitolato la capitale europea della cultura per il 2019. Le prove dimostrano che l’abitazione precoce risale all’età della pietra e trovata nelle età del bronzo e del ferro. Circa il 400BC, il popolo noto come Thraci fondò la terra del moderno Plovdiv sotto il nome Eumolpius.

I secoli procedimenti mostrano un cambiamento tumultuoso, il cambiamento e il maggior cambiamento con la regola dello stato greco, la regola romana, il regolamento slavo, il regolamento slavo Sovrogatore Greco Costantinopoli, varie rivolte ribelle e sconfigge la regola del pouf. Il cambiamento è proseguito con la Bulgaria che viene sotto il comunismo russo dopo la seconda guerra mondiale e i precedenti 45 anni, fino al crollo nel 1989. Nel 2004 la Bulgaria è entrata a far parte della NATO e in seguito ha aderito all’UE; Tuttavia, ha mantenuto la sua valuta nazionale – Lev Bulgaro.

Con i numerosi cambiamenti tra amici e nemico, Plovdiv è ora sede di un mix culturale rimanente dalle varie occupazioni governanti. Oggi, il fascino della città, aperti parkland pubblici e una miscela di architettura impero in tutto il suo passato storico contribuiscono alla prosperità della città.

Con il suo mix unico di strade a lampanate acciottolate, la città vecchia di Plovdiv 150enne splendidamente restaurate, residenze dipinte, e il suo antico stadio romano ben conservato, insieme alla moschea di Dzhumaya, trasuda un affascinante, carismatico, un’atmosfera carismatica e calmante.

L’antico stadio romano scorre sotto il principale shopping Via della città vecchia. Costruito con quattordici livelli di blocchi di marmo per fornire posti a sedere per un massimo di 30.000 spettatori durante il 2ndcentury, è uno dei punti di riferimento più notevoli del centro città.

di fronte all’antico stadio nel cuore del pedone ZONA STANDS DZHUMAYA (Tradotto come venerdì) Moschea ed è uno dei più antichi e più grandi nei Balcani. Il minareto dipinto rosa delle moschee sorge ad un torrente 23 metri, e il muratore rosa dusky indicano la moschea costruita durante il 14thcentury.

Lo stadio romano, la moschea di Dzhumaya e altri edifici ornati progettati architetturalmente in zona La prossimità crea una vista a 360 ° molto contrastante.

Il centro storico di Plovdiv ha una serie di posti dove mangiare, e come altre città e città più grandi in tutto il paese, ha deliziosi parkland pubblici all’aperto. Sedere un po ‘e guarda la gente del posto che gioca a giochi da tavolo, o semplicemente goditi i dintorni dei lussureggianti prati verdi e alberi ombreggiati.

4 ° giorno – Bansko (centro storico e stazione sciistica)-/ H2>

Aspettando i luoghi della città vecchia, sperimentando il pranzo in un Mehana locale / tradizionale, e forse prendendo un’opportunità per curare se stessi per un trattamento termale giornaliero.

A 1 ½ ora di auto Sud verso il confine bulgaro / greco lungo la A3 e segni segni per Bansko, situato ai piedi delle montagne del Pirin.

In più recenti anni, la borgata di Bansko è diventata a casa in una delle Bulgaria Top destinazioni turistiche per lo sci sulla neve e lo snowboard. Si tratta anche di diventare velocemente una delle località sciistiche più famose in Europa orientale.

Come località sciistica, Bansko è ideale durante i mesi invernali; Tuttavia, è anche un rifugio naturale per gli appassionati di escursioni all’aperto durante i mesi più caldi nel Parco Nazionale di Pirin.

La posizione di Bansko incastonata nella valle del Razlog fornisce anche un’abbondante fornitura di riserve idriche che fluiscono dai numerosi affluenti di Il fiume Meta e i laghi glaciali incontaminati. Puoi anche trovare opzioni abbondanti per godersi le numerose sorgenti termali e le terzezze a Bansko e nella zona circostante.

Per gli appassionati di storia, il centro storico di Bansko non deluderà. Il passato ricco e storico della zona ha prove archeologiche che dimostrano che il Bansko e gli abitanti della valle di Razlog risalgono a 100BC e dei periodi dell’Impero Romano.

Ritrovarsi a camminare lungo l’orribile Bancerfare Pedestrale solo del Bansko E ammira l’architettura unica punteggiata tra molti negozi e un monumento molto moderno situato a Vazrajdane Square. Il monumento è stato costruito in onore del filosofo bulgaro Paisiy Hilendarski nel 1976 e ha commemorato le sue idee per la consapevolezza di sé nazionale e la liberazione dall’occupazione ottomana.

Mentre continuerai oltre la piazza Vazrajdane, noterai quindi Parete recintata in alto che circonda un giardino semplice e ben tenuto che circonda la chiesa di «Sveta Troitsa» – Saint Trinity, una chiesa cristiana ortodossa bulgara.

L’umile esterno può apparire ingannevole; Tuttavia, passo all’interno dell’ingresso laterale e festeggia gli occhi su interni ornati, colorati e squisiti. I lampadari accendono l’interno e brillano un bagliore dorato sui telai dorati d’oro che ospita le immagini dell’hotel.

Questa umile chiesa fu costruita durante la regola ottomana, prendendo quasi 45 anni per completare sia la Chiesa che la fermata Torre dell’orologio nel giardino. I fondatori della Chiesa locale hanno pagato pesanti tasse ai governanti ottomani durante questo periodo, che ha esteso la costruzione della Chiesa oltre un normale periodo di costruzione.

Ci sono molte scelte di ristoranti tradizionali, noto come Mehana, nel centro storico. Troverete anche bar, caffè, molte creperie, abbigliamento boutique e, naturalmente, molti negozi di usi da sci e tradizionali merci ceramiche e souvenir.

Maggiori informazioni su Banksko possono essere trovate qui.

Giorno 5 – Sofia

Non c’è solo modo in cui puoi vedere tutto di Sofia in un giorno – quindi assicurati di utilizzare il giorno 5 per esplorare le parti che hai perso.

Idea extra!

Se hai tempo e sono in Bulgaria a giugno, controlla la rose valley.

rose valley

Durante il primo fine settimana di giugno, la città centrale della Bulgaria di Kazanlak è in fiore con le rose e il festival della rosa annuale e il tempo del raccolto sono in corso. Il festival vanta una tradizione di raccogliere rose al mattino presto da persone vestite in abiti tradizionali, con ballerini folk, cantanti e musicisti che si esibiscono nei campi di rose.

Guidare da Sofia a Kazanlak è di ca. 2 ore e mezza; Tuttavia, assicurati di visitare il complesso etnografico Damascena di Kazanlak, a breve distanza sulle regioni esterne del centro città. Prova il processo di distillazione della rosa e il dolce profumo dei delicati damascenaroses. Divertiti ad imparare di più sulla produzione di olio essenziale di rosa organico puro. Fermati dal negozio di articoli da regalo e comprati un regalo da portare a casa.

Confido che ti piacerà il tuo breve soggiorno di 5 giorni che vive la capitale della Bulgaria – Sofia. Amare e ammirare la bellezza della città, la storia e la miscela di architettura progettata con una splendida. Insieme a campionare alcuni dei punti salienti e dei tesori regionali.

Per i migliori hotel in Bulgaria, dai un’occhiata alla nostra guida qui!

  • cose da fare a Sofia
  • cose da fare a Varna
  • migliori gite di un giorno da Sofia
  • festival bulgari
  • affitta un’auto Bulgaria
  • Dove alloggiare Sofia
  • I migliori hotel all-inclusive in Bulgaria
  • I migliori campeggi in Bulgaria
  • Dove alloggiare a Veliko Tarnovo

Related Stories

Llegir més:

Dieci cose che dovresti sapere su come visitare Dubrovnik

Scritto da Katherine Frangos delle esplorazioni di Kate, uno scrittore di viaggio americano...

Modi creativi per risparmiare per i viaggi

Sia che si tratti di una vacanza di una settimana, un breve periodo...

Regole per entrare in Croazia durante il Coronavirus

Croazia Covid-19 Details Details Cambia costantemente; Stiamo facendo del nostro meglio per mantenere...

Diario del blocco (autoimposto) del Coronavirus in Croazia

Gentile diario ... beh, non del tutto. Ma come non sto viaggiando, non...

10 villaggi e città costiere in Montenegro che devi...

A partire dallo storico Herceg-Novi e che si estende su 120 km di...

Le isole più vicine a Santorini, Grecia

Santorini è una delle isole greche che ha le migliori connessioni con il...