35 luoghi che devono essere presenti nel tuo itinerario di viaggio nei Balcani

I Balcani, o la penisola balcanica, è una parte distinta e piuttosto grande dell’Europa sud-orientale. Prende il nome dalle montagne dei Balcani che si estendono tra la Serbia e il confine della Bulgaria fino al Mar Nero.

La regione comprende molti paesi. Alcune definizioni considerano una dozzina di nazioni interamente o almeno parzialmente situate nei Balcani. La maggior parte spesso, tuttavia, la percezione della definizione o la percezione pubblica è limitata ai paesi ex-jugoslavi, all’Albania, alla Bulgaria e alla Romania. È sempre attivo per il dibattito. Ad ogni modo, vogliamo mostrarti luoghi che devi aggiungere al tuo itinerario di viaggio Balcani.

Questa è una parte relativamente sconosciuta dell’Europa che è molto meno visitata rispetto a, ad esempio, la penisola iberica , L’Italia, le isole britanniche e la Francia, i Balcani sono in qualche modo un posto vuoto sulla mappa per molti viaggiatori occidentali europei e nordamericani, e ci sono così tante gemme nascoste che ti aspettano.

Una volta tu «Letto di questi luoghi, sapremo che vuoi di più. Quindi, puoi trovarlo qui, nella nostra guida turistica balcanica: cosa aspettarsi quando si viaggia nei Balcani.

Per ora, arriviamo ad esso e vediamo cosa ti suggeriamo che questi appassionati di viaggio ti suggeriscono dei tuoi viaggi.

Se vuoi provare a colpire come molti di questi suggerimenti nei tuoi piani di viaggio, dai un’occhiata alla nostra guida per zaccarezzare i Balcani.

Shkoder, Albania (THETH to Valbona Hike)

L’escursione da THETH A VALBONA è qualcosa che non puoi perderti nei Balcani. È un’avventura di tre giorni in Albania che include un viaggio in traghetto, stare con la gente del posto e trascinandoti su alcune montagne ripide.

Ti porterà un giorno intero per arrivare al trailhead. Lasciando Shkoder al mattino presto, guiderai lungo le strette strade di montagna per catturare un traghetto ramzellato. Mentre stai pregando il traghetto non cadrà a pezzi prima di raggiungere il molo, vedrai l’alba sopra le montagne grigie e l’acqua calma del turchese. Ritorno a terra, passerai attraverso le montagne per un’altra ora prima di raggiungere finalmente la città di Valbona. E per città, intendiamo un cluster di case in base al centro del nulla. C’è una singola guesthouse, e il loro cibo cotto a casa è la leccata dita ‘Buono (oh, il Burek!).

La mattina dopo, ti occupi dei tuoi stivali da trekking e ti farai strada Montagna a Theth. Sulla strada, si imbatterai attraverso Bbierbling Creeks, cumuli di pini e qualche bella vista epica. L’escursione è a 16 km da porta a porta, e dovrebbe portarti circa 6 ore. Se hai bisogno di una pausa, puoi prendere una birra fredda nel piccolo caffè in legno appena passato la cresta. Da qui, continua a camminare attraverso la fitta foresta, e finirai in theth. È leggermente più grande di Valbona ma ancora a malapena una città. Fai una doccia, darti un alto cinque, e goditi una scorsa notte nelle montagne albanese. Il terzo giorno, salterai su un minibus locale e tornerai a tornare a Shkoder su ciò che potrebbe facilmente rivaleggiare la famosa strada della morte della Bolivia.

Mariana da RucksAck Rambli

Sheltro nucleare, Albania

Alla base del Monte Dajti sulla collina è una piccola base militare. Questo ex bunker militare è stato progettato per ospitare élite militari e governative in caso di invasione o di una guerra nucleare.

La maggior parte degli albanesi non ama parlare del comunismo, quindi il museo è un’istruzione essenziale sulla storia e Atrocità in questo bellissimo paese.

Oggi, il museo è una miscela di storia e arte (castello) che racconta la storia del passato comunista turbolento del paese. Il museo è uno dei migliori in Tirana ed è la cosa perfetta da fare in una breve visita!

Monastero di Studenica, Serbia

Fondata nel 1190 da Stevan Nemanja, che ha fondato il Stato della Serbia Nel Medioevo, l’imponente monastero di Studenica è il più grande di tutti i monasteri ortodossi del paese. È un monastero fortificato, che era assolutamente necessario durante quel periodo nella storia europea, e non ha una ma due chiese. Sia la Chiesa del re e la Chiesa della Vergine fu costruita con marmo bianco e collezioni inestimabili ospitate di arte bizantina risalenti al 1200 e 1300.

È uno dei quattro siti del patrimonio mondiale dell’UNESCO in Slovenia.

Grotte della Slovenia

Slovenia può essere un piccolo paese, ma è una confezionata con splendidi luoghi all’aperto da vedere, come montagne e laghi. Mentre sei in viaggio in tutta la Slovenia, ciò che mi ha colpito di più era la parte sud-occidentale del paese, una regione nota per il suo paesaggio carsico e le incredibili caratteristiche sotterranee, cioè alcuni sistemi di grotte famosi in tutto il mondo.

due di Le caverne più famose della Slovenia situate nella regione carsica sono Škocjan e Postojna. Škocjan è un patrimonio mondiale dell’UNESCO con un enorme canyon sotterraneo che è possibile esplorare prendendo due piste sotterranee e uno overground che offre viste fantastiche.

Postojna è più popolare come attrazione turistica con la propria rotaia Traccia e molte caratteristiche turistiche. Assicurati, queste grotte non hanno carenza di stalattiti e stalagmiti, creando un display spettacolare che meritamente merita di essere visto. La spesa per un giorno nella regione è un’idea eccellente per un viaggio, incluse fermate a Škocjan e Postojna e Predjama, un castello esclusivo della grotta. Questi tre posti non sono lontani l’uno dall’altro e compensano una giornata affascinante e divertente.

hugo cura da respirare con noi

pristina, kosovo

Uno dei paesi più piccoli del mondo, il Kosovo è considerato dal sentiero battuto e spesso saltato durante un viaggio ai Balcani. Abbiamo deciso di dare alla capitale Pristina Pristina una possibilità ea sinistra sapendo che ci sono molte cose da vedere e fare per renderlo una tappa utile.

Abbiamo trascorso tre giorni a Pristina, che è abbastanza tempo per ottenere il il più fuori città. Ci è piaciuto esplorare il centro e vediamo le attrazioni, come il simbolico monumento neonato, che rappresenta la libertà del Kosovo dalla Serbia nel 2008.

Se intendi viaggiare in estate, assicurati di controllare il santuario dell’orso Pristina , che rifuisce 19 orsi bruni salvati dalla cattività. Dopo essere stati maltrattati nel passato tenuto in piccole gabbie, ora vagano liberamente i terreni del Santuario e sono indubbiamente più felici!

Se viaggi con un budget limitato, sarai lieto di sapere che i prezzi di Pristina sono significativamente più bassi della maggior parte delle altre città capitali nei Balcani. Un pasto tradizionale principale può costare a meno di 6 euro, e non sono nemmeno piccole porzioni!

Pristina offre più che sufficiente per godersi una breve visita e dovrebbe essere inclusa in qualsiasi itinerario dei Balcani!

Matthew da No-Hassle Travel

Lago Komani, Albania

L’Albania è un paese che ti sorprenderà costantemente, dalle città elencate dall’UNESCO fino alle acque blu chiare Le spiagge della costa meridionale. Un posto da non perdere è il Lago Komani nel nord del paese. Questa bellissima regione del lago, che è anche sede di fantastici escursioni e piccoli villaggi, è l’ultima gita in barca mentre esplora l’Albania.

Komani Lake ha un traghetto che attraversa ogni giorno, ma il modo migliore per sperimentare Prendi un tour in barca che entra nelle grotte blu cristalline e si ferma nella piccola casa-soggiorno in mezzo al lago. Con il miele fatto in casa e Rakija (liquore locale) in offerta, potresti persino voler rimanere un paio di notti in questa casa priva di elettricità e rilassante.

Dan da Dan volante Solo

Riviera albanese

La riviera albanese è uno dei luoghi più belli di tutti i Balcani. Le acque turchesi incontaminate sulle spiagge proprio accanto a splendide montagne verdi fanno per le immagini pronte in cartolina. L’acqua è calda, salata e calma, perfetta per nuotare o fluttuando sulla schiena e godendo il sole estivo.

Alcune delle migliori spiagge si trovano vicino a Himara, tra cui Jala, Dhermi (anche chiamato Dymades ) e Gjipe. Ancora meglio, la regione non è ancora molto conosciuta – per ora, quindi i turisti sono sparsi anche sulle spiagge più popolari. Puoi avere deliziosi frutti di mare per una frazione del prezzo che sarai da nessun’altra parte sulla costa. Ho avuto un pasto di pesce a tre portate per circa 8 USD! Ho persino avuto il miglior giroscopio della mia vita (scusa, Grecia!) Per circa $ 1.

Allison dall’arrivo eterno

Qui è dove stare sulla riviera albanese.

Ljubljana, Slovenia

Lubiana, con una popolazione di circa 270.000, è la capitale della Slovenia. Non è la città più grande d’Europa, ma è di buone dimensioni con molte cose da fare e ha una bella città vecchia con molte strade pedonali e molte opzioni per l’alimentazione all’aperto.

Ci è piaciuto esplorare Castello di Lubiana e passeggiando per il centro di Lubiana e il centro storico. C’è un divertente museo scientifico, un grande parco Tivoli e Atlantis Adventure World, un parco acquatico se avete figli.

Una delle grandi pluses di Lubiana è che si trova nel mezzo della Slovenia. La Slovenia è un piccolo paese, ed è facile da ottenere dappertutto da Lubiana, il che significa che puoi effettuare gite di un giorno dalla capitale al resto del paese.

famoso (e magnifico!) Lake Bled è solo un’ora con il bus. Puoi passeggiare per il lago, visitare il castello di Bled e andare a nuotare o pattinare sul ghiaccio a seconda della stagione.

Sharon Gourlay da dove è Sharon

Ecco dove soggiornare a Lubiana.

Stari Ras e Sopoćani, Serbia

Tutti i siti del patrimonio mondiale dell’UNESCO in Serbia sono strutture storiche, artificiali, e così è il complesso STARI RAS e SOPOćANI. Questo è un altro gruppo di splendidi edifici medievali, una collezione di fortezze, chiese, mura fortificate, monasteri e altri siti archeologici. Stari Ras-Letteralmente «Old Ras» – La prima capitale della Serbia, situata all’incrocio dei mondi occidentali e bizantini. Al giorno d’oggi, tutto ciò che rimane sono rovine, i contorni delle mura della città, la città bassa di Trgovište, e la fortezza della collina di Gradina. È un sito prezioso a causa del suo significato naturale, artistico, storico e culturale.

Il monastero di Sopoćani si trova nelle vicinanze ed è sede di alcuni dei migliori affreschi medievali bizantine e serbi del mondo. Si risalgono al tardo XIII secolo e furono realizzati da grandi artisti bizantici che non erano in grado di lavorare all’interno dell’impero bizantino e sono stati accolti con favore dal re di Serbia per una ragione o nell’altro.

Penisola di Peljesac, CROAZIA

Nella Croazia meridionale, la penisola di Pelješac è un luogo mozzafiato per una vacanza e una grande alternativa per la pista picchiata per soggiornare a Dubrovnik. Circondato da torreggianti alberi di pino e ciprus e mare blu incontaminato, la splendida città storica di Orebic è una scelta eccellente per basarsi per esplorare la penisola. Orebic ha una favolosa selezione di ristoranti: molti che servono incredibili frutti di mare freschi. Tuttavia, vale anche la pena avventurarsi sulle colline per sperimentare Panorama Konoba, un delizioso ristorante a conduzione familiare che serve deliziosi formaggi di capra fatta in casa e una straordinaria pasta del tartufo.

Le viste dal ristorante fuori dalla penisola sono mozzafiato . La città ha spiagge di nuoto sicure, ma puoi anche esplorare la vita del mare sottomarino senza bagnarsi su un sottomarino che vola avanti e indietro lungo il lungomare. Orebic è convenientemente situato, un viaggio di 15 minuti di traghetto per la bellissima isola di Korcula, il (detto) luogo di nascita di Marco Polo.

Il vino locale delizioso ma impossibile da pronunciare GRK. quando visiti Korcula. Viaggiando sugli intervalli di montagna, si arriva alla punta occidentale della penisola e alla sleepy rivisle città di Lovište. È un posto perfetto per sedersi con un drink in uno dei simpatici ristoranti di sci navigabile e guardare le barche che bobbing su e giù.

Infine, devi cercare la spiaggia di PODOBUČE, una baia di cartolina a circa 15 minuti di auto da Orebic. Parcheggia la tua auto, poi cammina lungo la pista verso la spiaggia, dove puoi tuffarti direttamente nell’Oceano Glisso nella spiaggia per famiglie – o provare lo snorkeling dove puoi vedere un sacco di pesci, polpi e stelle marine.

Kylie Gibbon dalla nostra avventura d’oltremare

prizren, Kosovo

prizren è una bella piccola città storica in Kosovo. Siamo andati in Kosovo onestamente, non sapendo cosa aspettarsi; Entrambi abbiamo ricordato di vederlo sulle notizie come un paese devastato dalla guerra. Ma siamo rimasti piacevolmente sorpresi, il nostro breve periodo notturno (stavamo progettando di entrare e uscire) trasformati in un’esperienza di 5 notti di bella architettura, strade di ciottoli, facendo amicizia con la gente del posto. Oh, e sì – divorando il cibo locale che è stato trovato in ogni modo che hai girato.

La nostra migliore scelta di cosa mangiare a Prizren è il 100% pljeskavica – non puoi sbagliare con un patty di carne Melty, formaggio gooey, servito con insalata e patatine appena fatte! In alto con una pinta rinfrescante della birra locale Birra Sabaj, e ti costerà solo intorno a USD 7,50. Punteggio!

Megsy dal cibo divertente da cibo

Ecco dove soggiornare in Prizren.

7 Laghi Rila, Bulgaria

In Bulgaria, Seven Rila Lakes è uno di quei luoghi unici che raramente si sentono in Guide turistiche mainstream, ma quasi chiunque sia stato in Bulgaria Ti dirò che lo amavano o che sono dispiaciuti di averlo perso. Sette laghi Rila sono un gruppo di laghi glaciali situati nelle montagne di Rila in Bulgaria. I laghi si siedono a circa 2100 metri sul livello del mare, circondati da incredibili montagne, e l’acqua è il colore più profondo e inconfondibile del blu che si potrebbe immaginare.

C’è una fantastica escursione della giornata sulla montagna che ti porta oltre tutti i laghi e dà un incredibile punto di osservazione dall’alto. La montagna stessa viene completa di cavalli selvaggi, che aggiunge qualcosa di un po ‘speciale per l’esperienza. La combinazione di montagne, laghi e animali rendono tutto questo un’esperienza unica nel suo genere che, a mio avviso, è uno che non vuoi davvero mancare.

Dane da holidayfrowhere

Belgrado, Serbia

Per molti, il pensiero di Serbia e Belgrado provoca ancora immagini della devastante guerra, bombardamenti e distruzione, ma oggi non poteva essere più lontano dalla verità.

La guerra si è conclusa in Serbia quasi venti anni fa, e mentre ha visto alcune difficoltà da allora, sia il paese che i suoi cittadini sono resilienti, pensando a termine e in modo schiacciante. E nessuna città esemplifica questo quasi come Belgrado – questa capitale che mi ha portato per sorpresa e ha rubato rapidamente il mio cuore. È una delle grandi città dell’Europa orientale!

Belgrado, l’ex capitale della Jugoslavia e l’attuale capitale della Serbia, si posiziona facilmente tra le mie città preferite a livello globale.

Sebbene non sia quasi bello quante altre città nelle vicinanze, c’è un certo bordo che dà a Belgrado innegabile energia e fascino. Si possono vedere le principali attrazioni di Belgrado e «Siti turistici» nell’ambito di alcuni giorni. Non c’è carenza di cose da fare a Belgrado, una città veramente fantastica. Ecco alcune delle mie cose preferite di Belgrado preferite da fare e da vedere.

Maggie Turansky dal mondo era qui prima

berat, albania

while albania potrebbe Non essere la destinazione di viaggio più conosciuta, ci sono veramente alcune gemme nascoste diffuse in questo bellissimo paese. Uno dei miei punti preferiti è stata questa affascinante città chiamata Berat. C’è un castello medievale in cima a questa massiccia collina che si affaccia su tutta la città, ed esplorandolo di notte ti farà sentire come se avessi fatto un passo indietro nel tempo.

Fai una passeggiata attraverso i vicoli del castello, E prendi la tua scelta di uno dei tanti ristoranti a conduzione familiare da cena. Ci sono tonnellate di ospiti affascinanti per soggiornare a Berat Castle, e sarà un’esperienza che non dimenticherai mai. È noto come la «città di mille finestre» e dovrebbe essere una visita da non perdere sulla lista dei secchi Balkan di tutti!

Dave Jones da tutto il mondo

qui è dove stare dentro Berat.

Trebinje, Bosnia ed Erzegovina

Bosnia ed Erzegovina possono essere uno dei paesi meno visitati in Europa, ma ciò non significa che non ci siano alcuni luoghi incredibili per viaggiare . Mentre la maggior parte delle persone visita la destinazione di Sarajevo e Mostar, anche Trebinje vale anche alcuni giorni del tuo tempo. Puoi assaggiare il vino (alcuni dei più economici in Europa) alle cantine locali o addirittura un vecchio monastero, e spesso ti danno un giovane formaggio o olio d’oliva prodotto localmente a piacere mentre sei lì.

uno di Le cose migliori che abbiamo fatto mentre c’era un’escursione di 3 ore su un vecchio forte austro-ungarico. Era una delle esperienze più folli in attesa in cima a questo forte interamente abbandonato, con opinioni che guardano in basso sulla città di Trebinje, attraverso il confine in Croazia e la bellissima costiera dalmata e le strade tortuose che si fecero strada nelle montagne del Montenegro.

Abbiamo assunto una guida locale che potrebbe dirci una ricchezza di informazioni sulle piante e sulla fauna selvatica, la storia di Trebinje e fare grandi raccomandazioni su altre cose da fare. La città stessa, mentre piccola, ha una bella architettura e chiese per il check-out, e puoi affittare kayak sul fiume e trascorrere felicemente una giornata a remare nel sole prima di andare in una delle barre locali per una birra fredda (o alcuni vino locale!).

janet dal giornalista sulla corsa

pirano, slovenia

Immerso su una piccola penisola, Piran, Slovenia, non è nulla se no pittoresco. Completa con i tetti arancioni tipici dei Balcani e circondati dal mare Adriatico, è tentando non fare altro che fissare a Piran (mentre mangiava un gelato, ovviamente). Anche così, questa piccola città può essere infinitamente intrattenere: escursioni fino alle pareti della città vecchia per una splendida vista, saltando nel mare Adriatico per una nuotata, e guardando il tramonto con bellissime barche a vela in primo piano fanno parte della perfetta esperienza piran.

kate dalla nostra clausola di fuga

piazza Skanderbeg, Tirana, Albania

skanderbeg è stato uno statista albanese e il generale che ha portato la rivolta contro l’impero ottomano tra il 1443 e 1468.

Un memoriale per Skanderbeg si trova nel centro di Tirana – una statua dell’eroe albanese sul retro di un cavallo. È relativamente nuova costruzione. In regno comunista, c’era un monumento a Joseph Stalin nello stesso posto.

Molte strade importanti della città si intersecano a Skanderbeg Square e importanti edifici governativi e musei ne circondano. Questo posto è il cuore e l’anima degli albanesi.

Raiskoto Pruskalo Cascata, Bulgaria

Raiskoto Pruskalo è un luogo da non perdere in Bulgaria. La cascata e, infatti, l’intera area è una delle località più belle della Bulgaria. Tradotto in inglese, il nome della cascata significa «uno spray paradisiaco». E quando sei lì, ti senti davvero come se fossi in paradiso.

La cascata si trova sotto il picco botev nel parco nazionale del Balcano centrale, Stara Planina. È la cascata più alta in Bulgaria e la penisola balcanica – 124,5 metri. Il mio consiglio sarebbe quello di visitare la cascata durante un’escursione di 2-3 giorni almeno. Stara Planina è un’incredibile montagna con così tante splendide viste e tanti luoghi meravigliosi dove andare.

Inizia la tua escursione da Kalofer, trascorri una notte al razze di Pruzzo di Raiskoto o in campeggio, quindi escursione al sentiero Tarzan e Climb Botev Peak (il picco più alto di Stara Planina, 2376 metri). Così facendo, sarai in grado di godere dello scenario incredibile. Mi sono innamorato di questo posto, e ora non vedo l’ora di tornare indietro.

bilyana dal gufo sul mondo

mostar, bosnia-erzegovina

La città di Mostar, in Bosnia-Erzegovina, è una facile gita di un giorno da Dubrovnik. Tuttavia, questa città storica merita una visita a sé stante. Mostar prende il nome dai mostini, o dai custodi del ponte che custodiscono i ponti della città in epoca medievale. La caratteristica più importante della città è ancora un ponte. L’Unesco-Elenco Stari La maggior parte, o il vecchio ponte, fu costruito dagli ottomani nel XVI secolo e ha attraversato il fiume Neretva per 427 anni. Il famoso Bridge era una vittima della guerra nel 1993.

Fortunatamente, diverse organizzazioni internazionali, compresa l’UNESCO, bandita insieme per ricostruire l’area, inaugurando il nuovo ponte il 23 luglio 2004. Con la riapertura del ponte è arrivato il ritorno dei subacquei del ponte. Alla fine di luglio, un festival annuale vede i piloti coraggiosi che saltano dagli Stari più alle acque frigide di seguito. Visitare Mostar offre anche l’occasione perfetta per provare il cibo bosniaco e il caffè locale ricco e delizioso. Festa per stufato abbondante, pasticcini pieni di carne e decadenti dessert di miele-Laden.

Alison da Cheeseweb

Ecco dove soggiornare a Mostar.

Penisola istrica, Croazia

Istria è un paese in un paese e ha fatto parte di molte nazioni e imperi: romano, bizantino, veneziano, abbondino, napoleonico, italiano, austria- Ungherese, jugoslavo e ora croato. Il nostro ospite a Rovigno ci ha informato con parti uguali orgoglio e aumentazione che uno dei suoi nonni era stato un cittadino di sei paesi diversi, nonostante avessi vissuto nella stessa casa per tutta la sua vita. E sì, mentre te ne vai a ovest da Rijeka su questa penisola a forma di incudine, le tue orecchie raccoglieranno un’infilzione italiana nella consonante pesante lingua croata.

soprannominato la «nuova Toscana», è noto per il suo Vini – Malvasija, Teran, Muscat – e deliziosi tartufi – cacciati nella foresta al di fuori di Motovun usando cani formati. Le città costiere come Opatija, Pola e Rovigno offrono splendide viste adriatiche e stile di vita costiero.

A Pola, un anfiteatro romano ben conservato viene utilizzato oggi per studiare antiche tecniche di costruzione. Città interne di Motovun, Buzet, e ronzio Offrono un’atmosfera storica: pareti medievali, torri di campanili distintivi, architettura vintage. La musica popolare tradizionale eseguita utilizzando armonie in due parti sulla cosiddetta «scala istriana» è stata posta sulla lista dei beni culturali immateriali dell’UNESCO. Istria, per i nostri soldi, è una destinazione non celebrata. Arrivarci prima che tutti gli altri lo faccia.

betsy da tremendo

bled, slovenia

un lago smeraldo, una bella chiesa seduta nel mezzo, a Generoso spruzzatura delle alpi di Giulie sullo sfondo con alcune cime innevate. Un castello si è appollaiato in alto sulla montagna con una lussureggiante vegetazione verde in giro – No, non sto descrivendo una scena da un film, ma parlando di una città simile a una fata di Bled in Slovenia. Bled è di gran lunga la città più bella che abbia mai visto!

Il lago passa con lo stesso nome della città – Lake Bled. La chiesa nel mezzo del lago è chiamata «l’assunzione della Chiesa di Maria» ed è ben nota per il suo campanello desiderato che concede i desideri quando pregò e ransero il campana tre volte! Si può prendere la corsa in barca dalla città in chiesa o scegliere di Kayak da solo! Quando in Slovenia, non perdere la città di Bled per indulgere nell’atmosfera romantica, la città cede!

Ashwini Neetan da Hopping Miles

Ecco dove soggiornare nel lago Bled.

Parco nazionale di Pirin, vicino a Bansko, Bulgaria

La grande all’aperto è una delle incredibili sorprese della Bulgaria, e il Parco Nazionale di Pirin non delude. Questo glorioso parco nazionale è facile da raggiungere, come vicino alla più grande stazione sciistica della Bulgaria, Bansko.

Qui troverai alcuni dei più economici sci e snowboard in Europa, racchette da neve, pattinaggio su ghiaccio e naturale caldo sorgenti nei boschi. L’inverno è la stagione più affollata del parco a causa della stazione sciistica, ma viene fuori stagione, e in natura di lusso.

Le capanne del Parco Nazionale Bulgaro forniscono sistemazioni e cibo attraverso i sentieri escursionistici nel parco e Le cime e l’estate nel parco nazionale di Pirin è glorioso. Se prendi il treno da Plovdiv, l’autobus da Sofia, o noleggia un’auto, le attività all’aperto qui sono solo superbe.

Ci sono eccellenti percorsi mountain bike, equitazione, kayak e molle calde geotermiche sia Nel parco e nelle piscine nel vicino villaggio di Banya.

Pirin National Park è più facile dalla città di montagna di Bansko – 2 ore in auto da Sofia o un tempo simile da Plovdiv. L’accesso al parco dalla città è in auto, un bus navetta estivo, o la gondola da sci, che corre anche nelle ore estive.

Sarah da Asocialnomad

Budva, Montenegro

Budva è un’antica città in Montenegro, a soli due ore di guida lungo la costa da Dubrovnik. Con uno sfondo di montagne drammatiche, un porto colorato, e fortificato Stari Grad (Città Vecchia), è un piccolo tesoro della costa adriatica del Montenegro. Budva è il più antico insediamento sull’Adriatico a oltre 2.500 anni. Gli indizi a 400 anni di governo veneziano sono rilevabili all’interno delle mura, delle torri e dei bastioni della fortezza del XV secolo che circondano il centro storico. Entra attraverso uno dei cinque gateway per trovare un labirinto di passaggi stretti che collegano splendidi quadrati rivestiti di bar, ristoranti e boutique.

Camminando le mura e le vicoli della città è un piacere che il centro storico è gratuito . Culturalmente, ci sono tre chiese molto diverse sull’isola da esplorare, e il museo della città ospita molti artefatti che collegano il passato di Budva. La cittadella stessa è ora utilizzata come palcoscenico per ospitare concerti. Il porto è fiancheggiato da alcuni yacht impressionanti e diversi ristoranti che servono frutti di mare appena catturati.

Godrai di vista sulle mura cittadine in una direzione e sulle montagne dell’altro. Fuori dalla città e facilmente raggiungibile a piedi è una scelta di 3-4 spiagge di ghiaia e calette. Guarda la statua della ballerina nella spiaggia della Ballerina per Mogren Beach, il meglio delle spiagge di Budva.

Suzanne dal travelbunny

Ecco dove soggiornare a Budva.

Voskopoje, Albania

Voskopoje è un villaggio nascosto nelle colline sopra Korça nell’Albania sud-orientale. Una volta al centro dell’apprendimento, il villaggio ospitava la prima stampa di stampa dell’Albania e il suo primo dizionario, un centro di erudizione nel 1700. Al giorno d’oggi, gli affreschi si sbriciolano, e le icone sono appropriate, con alcuni usati anche per la pratica del bersaglio da parte dei militari. Non ci sono infrastrutture turistiche ufficiali, ma qualcuno sarà sempre in grado di trovare una chiave per te, e ci sarà inevitabilmente un anziano sacerdote per guidarti in giro. Quando ho visitato, non c’erano altri visitatori – sento che sento che sta cambiando così arrivare velocemente!

leyla da donne sulla strada

Subotica & Palić, Serbia

Oltre a Belgrado, un viaggio in Serbia deve includere la subotica. La città è un mix multiculturale di ungheresi, serbi e croati che vivono uno accanto all’altro, ed è finora rimasto sconosciuto da molti.

Palić è una piccola città nel quartiere della Subica noto per il suo lago e Spa. La città ha una maggioranza etnica ungherese con circa 8.000 residenti.

La città è conosciuta per il suo popolare festival europeo estivo cinematografico, che succede ogni anno. Il festival del cinema effettivamente si svolge intorno al lago, che è l’attrazione dei visitatori più popolari ogni anno. Secondo la leggenda, il lago Palić è stato fatto di lacrime di Shepperd Pavle dopo aver perso la sua mandria, motivo per cui l’acqua è anormalmente salata.

L’altro folclore dice che il lago era fatto dall’antico mare Pannonia. Qualunque la storia sia corretta (stiamo pensando molto probabilmente quest’ultimo), non può essere discusso che la prima menzione del lago Palić risale al XV secolo perché questo è un dato di fatto. È il più grande lago naturale del paese, e il motivo per cui Palić è una delle migliori destinazioni in Serbia.

I suoi fanghi curativi sono usati per la spa, che è diventata anche un successo con i turisti. Essendo che il punto più profondo del lago è profondo solo un po ‘di oltre 10 piedi, questo lago è molto costmico.

A causa del lago Palić è una famosa destinazione estiva per i viaggiatori nazionali e internazionali, la città ha oltre 450 anni Case degli ospiti e persino un hotel a 5 stelle in termini di alloggio. Questo è indiscutibilmente una destinazione di vacanza in Serbia occupata.

Kotor, Montenegro

Kotor, Montenegro è inciso nella mia mente per sempre. Dovresti differire per mostrarmi un posto più bello in Europa. Kotor Bay Un sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO è ancora per lo più incontaminato dal turismo di massa. Kotor si siede alla fine della baia, intrapresa da colline che sembrano sorgere dalla baia. Seduto sopra le piccole strade e gli edifici medievali del centro storico di Kotor è il castello di San Giovanni. Le sue pareti difensive possono essere viste mentre ti avvicini a Kotor. Mille trecentocinquanta gradini in salita, e raggiungerai il castello. L’immagine dall’alto è impressionante.

Questo castello e le sue pareti di fortificazione proteggono Kotor in una forma o un altro dal 6 °. Kotor ha una forte influenza venetica nella sua città vecchia a causa della sua appartenenza all’impero ventitario da molto tempo. Una visita per Perast a Kotor Bay e due isole che siedono appena fuori dalla riva è necessaria. La Madonna delle rocce è un’isola costruita da gente del posto oltre i 500 anni e ora tiene una chiesa di pellegrinaggio.

Il cibo in Montenegro è fresco e coltivato localmente. Una visita a Tanja BBQ Restaurant è un must quando a Kotor. Parte della carne più arrosto in qualsiasi parte del mondo. Abbiamo visitato Kotor in inverno quando non ci sono stati turisti e nessuna nave da crociera. Ci siamo innamorati della sua posizione, le persone amichevoli, il grande cibo, i siti meravigliosi.

Mark Wyld da Wyld Family Travel

Ecco dove soggiornare a Cakor

Plovdiv, Bulgaria

Plovdiv in Bulgaria sembra essere una destinazione relativamente sconosciuta, ma scommetto che non rimarrà in quel modo a lungo.

Se sei a Fan della storia romana, non rimarrai deluso da Plovdiv. C’è l’ippodromo, che corre sotto la strada principale pedonale. Giusto; È sottoterra. La città, che è anche piuttosto vecchia, era già stata costruita quando scoprì i resti dell’ippodromo romano. Come è iniziato lo scavo, è diventato evidente che ha corso sotto la città attuale. Oggi è un museo; Puoi andare sottoterra e dare un’occhiata. C’è anche un forum romano molto nelle vicinanze.

Come molte città romane, Plovdiv si trova su sette colline e ha un fiume. Ci sono un sacco di splendidi punti di vista e brevi escursioni per aiutarti a esplorare. Se è estate, puoi vedere Opera nell’antico anfiteatro romano che domina Plovdiv dall’alto su una delle sette colline. I biglietti sono molto a prezzi ragionevoli.

Per una storia più moderna, la città vecchia presenta l’architettura tradizionale bulgara. Puoi conoscere la storia e la cultura bulgara in molti dei musei.

Elizabeth da Compass & Fork

Ottieni il tuo alloggio Plovdiv qui!

Kapaonik National Park, Serbia

La catena montuosa più alta in Serbia, Parco nazionale del Kopaonik, ospita il picco di 2,017 metri di Pančić, la montagna più alta del paese. L’altopiano centrale nella catena montuosa costituisce la maggior parte del parco nazionale, mentre altre parti comprendono cime di montagne, foreste, vallate fotogeniche e fiumi.

La principale rivendicazione di fama del Parco Nazionale di Kopaonik è il suo mondo Opportunità di sport invernali di classe. Questa è la posizione della più grande stazione sciistica di Serbia-Ravni Kopaonik. È una fantastica destinazione invernale, offrendo un superbo snowboard, sci in discesa e sci di fondo.

In estate, il parco è perfetto per la mountain bike, escursioni e guardando la fauna selvatica. Inoltre, le acque naturalmente calde della Spa Jošanička Banja SpA sono rinomate per le loro proprietà curative e sono un’attrazione top in questo parco nazionale serbo.

La stazione sciistica ha molte strutture, tra cui hotel, ristoranti, un centro informazioni , numerosi impianti di risalita, e molti chilometri di run e sentieri.

Parco nazionale di Krka, Croazia

I bei parchi nazionali della Croazia sono alcune delle destinazioni più popolari del paese. Krka National Park può essere facilmente visitato in una gita di un giorno da Zara, Sibenik o Spalato. Il parco presenta una serie di cascate su un fiume rushing e diversi punti di interesse storici. Dall’altra parte del parco, non c’è niente come sbalorditivo come il ciclo intorno a Skradinski Buk. Il ciclo Skradinski Buk può essere camminato in 90 minuti. Camminando su passerelle di legno sopra l’acqua affrettata e ammirare le varie cascate è un’esperienza veramente memorabile! C’è anche un mulino ad acqua storica, piccolo negozio di souvenir, giostre in barca e venditori alimentari che si aprono durante l’estate.

Guidare 45 minuti Nord porta al punto di vista dello schiaffo Roski all’interno di un piccolo villaggio. Il sentiero del ciclo del cerchio di Roski Slap comprende ponti di legno attraverso le «collane» del fiume e un paio di sentieri laterali per salire a trascurarsi. La città di Skradin, a sud-ovest del parco, vale anche la pena stop se hai tempo.

michelle da viaggiatori intenzionali

Prenota qui il tuo trasferimento privato del Parco Nazionale di Krka.

Durmitor National Park, Montenegro

Il Parco Nazionale del Durmitor nel Montenegro del Nord offre splendidi paesaggi di montagna e infiniti escursioni robuste, rendendolo un posto dove mettere su qualsiasi lista degli avventuristi all’aperto.

Molto tempo fa, scolpito dai ghiacciai, l’enorme massime del Durmitor è ora una delle più grandi aree naturali protette del Montenegro. Dall’escursionismo ai laghi glaciali, ridimensionando picchi di calcarea torreggianti, per vedere la fauna selvatica, è il perfetto parco giochi all’aperto per chiunque cerchi le inseguimenti all’aperto.

Il parco ospita oltre cinquanta 2.000 metri alti per escursioni e arrampicata , con il picco di Bobotov (2,525 metri sul livello del mare) essendo il più alto. Per l’escursionista più rilassato, seduto sotto le cime, troverete rotolando prati alti alpini e rari stand di crescita antica di pino nero europeo.

La città più vicina, Zabljak, è la stazione sciistica primaria del Montenegro, Eppure sembra ancora un accogliente villaggio alpino. Ha varie sistemazioni e punti ristoro, ma non aspettarti che tutto sia aperto nelle stagioni della spalla. Diversi sentieri escursionistici iniziano dalla città, ma l’abbiamo trovato ideale per raggiungere una macchina per raggiungere i più alti sentieri alpini più lontano nel parco. La parte migliore (o peggiore per la logistica) è che la regione è ancora abbastanza lontana dalla pista battuta «, quindi non devi preoccuparti delle folle.

rand shoaf dal miglio ben viaggiato

Riserva naturale dell’isola di Lokrum, Croazia

Dubrovnik, Croazia

Se c’è solo un posto dove devi visitare nei Balcani, deve essere Dubrovnik. Le mura della città dell’UNESCO, le strade di ciottoli, le case a tetto d’arancia ti trasporteranno i tempi medievali. Si chiama «perla dell’Adriatico» per una ragione.

È possibile rimanere facilmente sette giorni a Dubrovnik e non annoiarsi. Viaggiare lungo le pareti della città di Dubrovnik dovrebbe essere in cima alla tua lista. Ci vorrà un minimo di 2 ore, quindi inizia presto prima che diventi caldo. Tuttavia, sarebbe meglio permettere a più tempo per godersi la vista della città vecchia e il mare Adriatico sottostante.

Trascorri il resto del tuo tempo a Dubrovnik esplorando il centro storico pedonale, e colpendo le sue famose spiagge . Il modo migliore per esplorare l’antica città di Dubrovnik è a piedi, con la tua borsa da giorno, imballata con acqua e la tua macchina fotografica.

Lungo la strada, i luoghi da visita sono il posto del rettore, il cancello del mucchio, forte Lovrijenac, fontana di Onofrio, campanile. Come, bene come una passeggiata attraverso il famoso Stradun e gli affascinanti vicoli. Durante tutto il tempo a Dubrovnik, assicurati di provare il gelato locale e comprare souvenir locali.

Puoi anche fare una partita di Thrones Tour per giorno, e la sera, rilassarsi dal porto. Prendere un giro in barca o un kayak intorno al centro storico, e sorseggiare un cocktail mentre godendo il tramonto maestoso.

Dubrovnik è costoso dallo standard dei Balcani, quindi è suggerito di risparmiare denaro prendendo un 3 giorni Dubrovnik Card che copre i biglietti d’ingresso alle principali attrazioni, tra cui il muro e il trasporto pubblico limitato.

Parco nazionale di Fruska Gora, Serbia

Situato a sud di Novi Sad, una delle cime della Serbia Destinazioni turistiche, Parco nazionale di Fruška Gora è il più antico parco nazionale serbo. Designato nel 1960, protegge un’area di colline coperte dalla foresta tra i fiumi di Sava e Danubio. È un luogo gloriosamente bello da visitare – probabilmente il miglior parco nazionale in Serbia, e rende un’incredibile gita di un giorno da Belgrado.

Era una volta un’isola nell’antico mare Pannonia ma ora dispone di quercia densa , Faggio e foreste di Linden, dolci colline, prati, villaggi e monasteri. È un paesaggio tranquillo come troverete ovunque.

Una grande rete di sentieri escursionistici e ciclisti si avvolge attraverso le colline, offrendo ai visitatori l’opportunità di esplorare questo magnifico scenario al proprio ritmo. La fauna selvatica è regolarmente avvistata su escursioni o giostre in bicicletta comprende pine martrice, cinghiale e cervi, oltre a varie specie di uccelli come aquile imperiali e picchi.

Oltre a una ricchezza di bellezza naturale, c’è anche un sacco di bellezza Cultura nel parco nazionale di Fruška Gora. Questo è, ad esempio, una delle regioni del vino centrale della Serbia. Ci sono più di 60 cantine che puoi visitare. Inoltre, una pista turistica ti porta oltre non meno di 17 monasteri storici risalenti al XV e XVI secolo.

Tara National Park, Serbia

Fondata nel 1981, Tara National Park è Una distesa di robusta deserto nell’angolo occidentale della Serbia, al confine con la Bosnia ed Erzegovina. Se sei dopo uno scenario di montagna drammatico, questo è sicuramente il posto migliore in Serbia da visitare per te. The park encompasses Tara Mountain and is a part of Zvijezda Mountain, located in a bend of the Drina River.

With its untouched karst landscapes, deep ravines, pristine forests, and stunning meadows, it’s a nature lover’s dream destination. Poiché è sede di fitti pini, abeti e faggi foreste, la regione più boscosa della Serbia, è spesso soprannominato «i polmoni della Serbia». Tra le sue numerose attrazioni ci sono cascate, una manciata di sorveglianza panoramica, e la spettacolare gola del fiume Drina, ideale per il rafting e il kayak di Whitewater. Because of its majestic landscapes, this is also a great Serbia hiking destination.

Moreover, Tara National Park is one of the best national parks in Serbia to see high-profile Serbian wildlife. Queste montagne boschive sono l’habitat perfetto per camoscio, gatti selvatici, cervi, lontre e persino orsi brune. Più di 130 specie di uccelli (stagionalmente) vivono nel parco. They include iconic birds of prey like golden eagles, griffon vultures, and peregrine falcons, which are always exciting to see in the wild.

In terms of cultural highlights, too, Tara National Park has its share. Make sure to visit the ethno-villages and, especially, the Drina River House and the Rača Monastery.

Novi Sad, Serbia

Tourists who visit Serbia always tend to make the same mistake: they’ll go to Belgrade but skip Novi Sad, which is just an hour’s ride away.

How could you miss out on the “Athens of Serbia,” the 2019 European Youth Capital, and 2021 European Capital of Culture? With its grandiose architecture, vibrant art and music scene, and welcoming locals, it’s a no-brainer – I think it’s an absolute must-visit city in Serbia.

While Serbia is land-locked, the huge Danube does have some beaches, and the best is perhaps in Novi Sad, with a long stretch of sand to relax on, as well as plentiful nightlife options for your evenings entertainment.

Novi Sad, lies near Fruška Gora National Park and is one of the country’s most livable cities. Qui è dove troverete accoglienti parchi cittadini, una fiorente scena musicale, grandi gallerie d’arte, caffè all’aperto affascinanti e bar affollato. Architecture lovers will also appreciate this historic city boasting both Serbian and Hungarian architecture.

Additionally, Novi Sad hosts the famous EXIT Festival each year. This is one of southeastern Europe’s biggest music festivals, attracting many thousands of party-goers from all over the continent.

  • All About Traveling In The Balkans
  • Guide To Backpacking In The Balkans
  • Best Beaches In The Balkans
  • Top Places To Go Hiking In The Balkans
  • One Month Itinerary For Traveling Through The Balkans
  • Ultimate 5-Day Balkans Travel Itinerary
  • Two Week Road Trip Itinerary Through The Balkans
  • Balkan Cruises – Where You Can Cruise To In The Balkans
  • Southwestern Balkans Road Trip

Related Stories

Llegir més:

Dieci cose che dovresti sapere su come visitare Dubrovnik

Scritto da Katherine Frangos delle esplorazioni di Kate, uno scrittore di viaggio americano...

Modi creativi per risparmiare per i viaggi

Sia che si tratti di una vacanza di una settimana, un breve periodo...

Regole per entrare in Croazia durante il Coronavirus

Croazia Covid-19 Details Details Cambia costantemente; Stiamo facendo del nostro meglio per mantenere...

Diario del blocco (autoimposto) del Coronavirus in Croazia

Gentile diario ... beh, non del tutto. Ma come non sto viaggiando, non...

10 villaggi e città costiere in Montenegro che devi...

A partire dallo storico Herceg-Novi e che si estende su 120 km di...

Le isole più vicine a Santorini, Grecia

Santorini è una delle isole greche che ha le migliori connessioni con il...